giovedì 16 aprile 2009

A Lodi non si può parlare di Fiorani

Il mio amico Giulio Cavalli, attore e regista, aveva provato ad organizzare a Lodi la rappresentazione dello spettacolo teatrale “Previsioni meteo: diluvio universale – the rise and fall of Gianpy”
di Eugenio de’ Giorgi.

Lo spettacolo, che era atteso a Lodi per il 23 aprile, è tratto dal libro "Capitalismo di rapina" di Paolo Biondani, Mario Gerevini e Vittorio Malaguti, (ed. Chiarelettere 2007) e ripercorre le tappe della scalata Antonveneta, la storia quotidiana fatta di corruzioni, manovre losche e intercettazioni imbarazzanti dei furbetti del quartierino.

Ma Gianpiero Fiorani, tramite i suoi legali, lo ha diffidato dal dare corso alla rappresentazione e successivamente ha comunica di vedersi “costretto ad agire per ottenere il risarcimento degli ingentissimi danni che derivano dalla denunciata situazione di illiceità”.

info a questo link

2 commenti:

Mariben60 ha detto...

Mi auguro
che non abbia nessuna intenzione di cedere alle minacce e pressioni
potrebbe creare un precedente pericoloso

Sandro ha detto...

Lo spero anche io, ma bisogna capire meglio a cosa va incontro.
Non è che alla fine Fiorani se la cava e Giulio passa i guai?