giovedì 11 giugno 2009

Le interecettazioni di Berlusconi

Il Parlamento sta per approvare il decreto che impedisce le intercettazioni. Altri vi stanno spiegando cosa cambierà, noi ci limitiamo a pubblicare una vecchia telefonata di Berlusconi che, se non andiamo errati, fu pubblicata per prima dal mitico settimanale satirico Cuore.


Nel Capodanno 1987, alle ore 20,52 dalla villa di Arcore (Berlusconi festeggia con Fedele Confalonieri e Bettino Craxi).


Berlusconi.
Iniziamo male l'anno!
Dell'Utri.
Perché male?
Berlusconi. Perché dovevano venire due [ragazze] di Drive In che ci hanno fatto il bidone! E anche Craxi è fuori dalla grazia di Dio!
Dell'Utri. Ah! Ma che te ne frega di Drive In?
Berlusconi. Che me ne frega? Poi finisce che non scopiamo più! Se non comincia così l'anno, non si scopa più!
Dell'Utri. Va bene, insomma, che vada a scopare in un altro posto!
Berlusconi. Senti, dice Fedele [Confalonieri] che devi sacrificarti [..]. Devi venire qui!
Dell’Utri. No, figurati!
Berlusconi. Purché le tette siano tette! Truccate soprattutto bene le tette! [...] Grazie, ciao Marcellino!
Dell’Utri. Un abbraccio, anche a Veronica. Ciao!
Berlusconi. Anche a te e tua moglie, ciao!

1 commento:

Botolo ha detto...

mio Dio che schifo l'ipocrisia e il maschilismo di sti 2 str..nzi